Angelo al guinzaglio: i cani da terapia e le vite che toccano

La commovente raccolta di storie di David Frei sui cani da terapia nella sua vita e sulle persone che toccano, Angel on a Leash celebra il “ministero” che Frei condivide con sua moglie, il cappellano Cherilyn Frei, il direttore dell’assistenza spirituale alla Ronald McDonald House di New York. $ 16,95 Brossura $ 9,99 Kindle Autore: David Frei.

913

fonte dell’immagine: www.giocattolionline.net

Frei può essere il volto e il nome più riconoscibili nello sport per cani, come “The Voice of Westminster”, il famoso club di cani di New York per il quale ha lavorato negli ultimi due decenni, ma la sua vera passione per i cani è il lavoro di terapia.

Nei diciotto capitoli del libro, Frei racconta nuovamente le storie dei miracoli quotidiani a cui ha assistito i suoi cani da terapia durante centinaia di viaggi nei loro luoghi preferiti. Attualmente nella sua seconda generazione di cani da terapia, Frei dà al suo Cavalier King Charles Spaniel “Angel” e Brittany “Grace” tutto il merito per il lavoro che cambia la vita che svolgono per rallegrare i bambini malati al Morgan Stanley’s Children’s Hospital, trascorrendo del tempo con i pazienti in convalescenza al NewYork-Presbyterian Hospital e mettendo una zampa nelle mani di veterani stanchi del mondo presso il Washington DC VA Medical Center.

Mai sdolcinato o sentimentale, lo stile di scrittura di Frei è diretto e onesto con una rapidità che mantiene il lettore che gira le pagine (e si asciuga le lacrime). Oltre allo storytelling stimolante, il libro offre anche consigli pratici ai potenziali conduttori di cani da terapia su come ottenere un cane certificato con un registro adeguato, le responsabilità che accompagnano il lavoro di terapia e l’importanza del coinvolgimento della comunità.

L’associazione di Frei con Westminster ha portato alla formazione di un’organizzazione senza scopo di lucro chiamata Angel on a Leash (l’omonimo libro), di cui Frei è stato il fondatore principale. Sebbene l’organizzazione sia ora un’entità separata dal suo famoso “genitore”, i vincitori del Best in Show di Westminster si sono spesso ritirati dal ring dello spettacolo nel campo del lavoro terapeutico, ricevendo l’incoraggiamento e la guida di Frei. Tra i tanti momenti squisiti catturati nella sezione fotografica del libro ci sono i ritratti di Rufus, il Bull Terrier colorato; James, l’inglese Spring Spaniel; e Uno, il Beagle, tutti vincitori supremi del famoso spettacolo, che trascorrono del tempo con i bambini durante le visite di terapia.

Angelo al guinzaglio: i cani da terapia e le vite che toccanoultima modifica: 2021-04-21T13:14:13+02:00da epepi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento